come registrare un percorso/traccia gps


Quante volte sarà capitato di voler condividere con qualcuno l'itinerario dell'ultima uscita in moto. Quante volte è capitato di imboccare per errore una strada che conduce lungo un percorso inaspettatamente bello e al termine del quale aver detto: <<peccato avrei voluto registrare il percorso!>>.
  
Nulla di pù facile, la tecnologia fa passi da gigante e senza saperlo probabilmente avete già l'oggetto che fa al caso. Lo smartphone, oggetto dalle mille potenzialità, ma spesso utilizzato per le sole funzioni di telefonia, è in grado di svolgere anche questa mansione.  

Entriamo nel merito. Per registrare il proprio percorso su un file, avrete bisogno di una unità GPS, appunto lo smartphone e di un'applicazione idonea. A tal proposito le possibilità si sprecano. Qui ne esamineremo solo due. 

a) My Tracks.

My Tracks è un' applicazione gratuita by Google che registra il percorso, la velocità, la distanza e il dislivello mentre si è in movimento. 

L'applicazione è scaricabile gratuitamente sui dispositivi Android su Google Play al seguente indirizzo: CLICCA QUI

Vediamo come funziona: 

1 Accendere il GPS ed avviare l'applicazione.

2 Per avviare la registrazione, cliccare sul tasto rosso REC (in fondo a sinistra):


3 Mettersi in moto. Ricordo che l'applicazione una volta in REC lavora in background, quindi è possibile utilizzare il telefono per qualsiasi altra operazione, anche come navigatore.

4 Una volta giunti a destinazione bloccare la registrazione con lo stesso tasto con cui la si è avviata. Dopo una breve elaborazione da parte del dispositivo, questo è il risultato:


Come vedete nell'elenco dei percorsi salvati è comparso un file.

5 Cliccate sul percorso appena generato per consultare i risultati:

     

My Tracks consente di visualizzare, sincronizzare e condividere i percorsi creati, direttamente in Google Drive. Funzione molto utile specie se si dovesse perdere il telefonino. In questo caso i percorsi saranno sempre al sicuro nel proprio account Google:


Nota: nonostante sia ancora scaricabile e installabile, Google informa che da Aprile 2016, cesserà di supportare e aggiornare My Tracks. Usatelo finchè va, poi in fondo a questa pagine c'è una possibile alternativa.

Il formato del file GPS, generato da My Tracks, ha estensione KLM. I file KML sono File GIS (Geographic Information System) associati per lo più a Google Earth. Per modificare il percorso o per aggiungervi semplicemente dei POI (punti d'interesse) scaricate ed utilizzate Google Earth . 

Invece se volete utilizzare il file appena generato su altri dispositivi, molto probabilmente sarà necessario convertire il file KLM in GPX. A tal proposito in rete vi sono svariati software.

Cos’è un file GPX?

Il GPX è un formato aperto che consente il trasferimento di dati geo referenziati fra supporti diversi. Si sta affermando come standard per lo scambio di questo tipo di dati ed è compatibile con pressoché tutti i dispositivi GPS.

Come scaricare i file GPX sul proprio dispositivo GPS?

Per navigatori Tomtom e Garmin, tramite Tyre:
1°Apri il file GPX in Tyre;
2° Fai clic sul pulsante per copiare il percorso su TomTom; 
3° Tyre converte automaticamente il file in un itinerario (file .itn). 
 

Personalmente per trasferire comodamente il file KLM nel mio navigatore Tomtom, utilizzo il programma Tyre. Importo in Tyre il file KLM che poi successivamente copio nel navigatore. Per approfondire l'argomento si legga: come pianificare un itinerario.

b) Runtastic

La seconda applicazione che andremo ad esaminare è Runtastic. Quest'ultima, rispetto alla precedente è decisamente più completa, tant'è che oltre a fare ciò che fa My Tracks si comporta come un vero e proprio personal trainer. Conta le calorie bruciate, la disidratazione, propone nuovi obiettivi e molto altro. Purtroppo però delle tracce registrate non è possibile l'esportazione, ma solo la condivisione. 

Questo il link alla versione free: CLICCA QUI



Buon viaggio !!!



by motoniko77


Informazioni utili:

Se hai trovato utile il presente articolo, regalami un "mi piace" o un "+1" . Cosi facendo resterai   aggiornato sulla pubblicazione di nuovi articoli. A tal proposito puoi anche registrarti ai miei feedrss o alla newsletter.