come sostituire e manutenere la batteria


============
Difficoltà: *
Attrezzi specifici:N
============

How to maintain and replace the battery for the scooter Aprilia Scarabeo 125/150/200. Attention, using Google Chrome, the page will be translated automatically.

Lo scopo della presente guida è quello di fornire le istruzioni base per smontare, sostituire e manutenere la batteria per i modelli Aprilia Scarabeo 125/150/200.

Informazioni utili


Apriamo la guida con qualche informazione base.

Dati di targa della batteria dello Scarabeo Rotax (tutte le cilindrate): 12V/12Ah con tubo di sfiato sul negativo del tipo al piombo acido modello CB12AL-A:

 


Quanti tipi di batteria esistono?

- Tecnologia al piombo acido. Sono le batterie più diffuse. Caratterizzate da prestazioni standard e manutenzione costante. Vendute in kit batteria più acido. 

- Tecnologia AGM Dry (carica secca). Elevate prestazioni elettriche. Vendute in Kit batteria più acido. Queste batterie una volta inizializzate, non richiedono più manutenzione.

- Tecnologia AGM & GEL. Queste batterie sono caratterizzate da elevate prestazioni elettriche e sono vendute pronte all’ uso in carcassa  completamente ermetica.


Cosa sono gli Ah e gli A?

La capacità, misurata in Ah, è la quantità di elettricità erogata in un intervallo di tempo. La corrente erogata serve per alimentare i carichi elettrici del veicolo. Per esempio una capacità di 50 Ah eroga 2,5 A per 20 ore. La corrente di scarica rapida a freddo (A) dà l’indicazione della prestazione della batteria all’avviamento del veicolo.


Quali effetti può avere la temperatura sulla batteria?

Dai 40 °C in su,la durata della batteria scende a causa dell’aumento della corrosione delle piastre. Allo stesso modo, temperature molto rigide causano l'aumento del valore di resistenza interna alla batteria con conseguente riduzione delle prestazioni.


A quale fattore è legata la vita della batteria?

La durata della batteria dipende sia dal consumo della materia attiva depositata sulle piastre che dalla corrosione delle griglie. Questo avviene con l’uso quotidiano dello scooter. Il distacco di materia attiva può essere accelerato a seguito di elevate vibrazioni del veicolo. Mentre la corrosione delle griglie avviene a seguito di elevate escursioni termiche.



(foto esploso dal sito Varta)



Come smontare la batteria


Svitare le due viti mostrate e rimuovere il cofano anteriore:


Rimuovere il blocchetto portafusibili dal fermaglio:


Facendosi spazio tra i cavi, con una chiave esagonale lunga almeno 20 cm, svitare e togliere l'unica vite (occhio a non farla cadere) che tiene il fermaglio:


Rimuovere il fermaglio:


Svitare prima  il morsetto (-) e il tubo di sfiato, tirare leggermente avanti la batteria e svitare il morsetto (+).  Adesso è possibile sfilare la scatola portabatteria completa di batteria:

 


Come fare manutenzione


Riporre la batteria su un piano, pulire con una spazzola metallica i morsetti d'alimentazione, e con l'ausilio di una pinza, togliere tutti i tappi copri elementi e verificare il livello dell’elettrolito. Se necessario, ripristinare il livello aggiungendo soltanto acqua distillata. Operare come mostrato in foto:

 

Se il livello di carica è ottimale, nel senso che lo scooter non è mai stato fermo, procedere al rimontaggio della batteria, altrimenti ricaricatela prima dell'utilizzo. Se non lo avete già fatto, ricordarsi di togliere i tappi copri elementi. A tal proposito è consigliabile posizionare la batteria in luogo ben ventilato, in quanto durante la fase di ricarica, si sprigionano dei vapori di acido solforico. Collegare il cavo positivo (+) del carica batterie al polo positivo (+) dell’accumulatore ed il cavo negativo (-) al polo negativo (-). Utilizzare caricabatteria a corrente continua con una corrente massima pari a 1/10 della capacità nominale (Ah) della batteria. Per esempio, nel nostro caso, la batteria essendo da 12 Ah deve essere ricaricata a 1,2 A max (sono ammessi valori più bassi). La batteria si considera completamente carica quando presenta ai propri capi una tensione di 12,60 V o superiore. 

 

Al termine della ricarica ricontrollare nuovamente il livello dell'elettrolita. Rabboccare se necessario. Una volta effettuate tutte le operazioni, rimontare la batteria. Procedere in senso inverso ricordandosi di applicare della vasellina o del grasso al silicone sui morsetti:


Ricordarsi di portare in discarica l'eventuale batteria esausta. 


Cosa bisogna controllare durante la vita delle batterie?

Verificare che il livello dell’elettrolito sia entro il limite previsto. Quando è necessario, per ripristinare il livello, aggiungere soltanto acqua distillata. Non superare mai il limite max, in quanto durante il suo normale utilizzo, la soluzione contenuta nella batteria, aumenta di volume. Inoltre, di tanto in tanto, controllare che i morsetti di collegamento non siano ossidati. In caso di prolungato inutilizzo del veicolo, scollegare la batteria oppure usare un mantenitore di carica. Il mantenitore di carica (che non è un caricabatterie) ha lo scopo di  mantenere una batteria da 12V in ottime condizioni attraverso un continuo processo di deboli cariche e scariche. Ideale per mantenere al 100% una batteria usata saltuariamente. A tal proposito, è saggio nonchè comodo, collegare il mantenitore di carica attraverso una presa accendisigari. Questo vi eviterà di smontare ogni volta tutto il necessario.
 


by motoniko77


E per finire:

- Se questa guida ti è stata utile e ti ha fatto risparmiare dei soldini, offrimi una birra e sostieni il mio impegno e il mio lavoro con una piccola donazione .

- Per info , dubbi e commenti usare il forum dello Scarabeo Rotax.

- Per restare aggiornato regalami un "mi piace" o un "+1" , oppure registrarti ai miei feedrss o alla newsletter.


Cerca la batteria su ebay