corsica del sud


…le spiagge da Pinarellu a Roccapina…

(Bonifacio by night)


Crocevia di rotte e di popoli, l'isola che, secondo la leggenda, i Greci chiamarono Kallíste (la più bella), racchiude in sé tutte le sfumature dei colori presenti in natura e tutte le caratteristiche dei popoli che l’hanno colonizzata.
La Corsica è stupenda  ed  offre la possibilità di fare vacanze diverse in base ai propri gusti : mare, montagna, cultura , enogastronomia, bici,  insomma ad ognuno il suo.

Come tutti sanno la  Corsica è molto estesa e  girarla tutta cercando di vedere il più possibile  è davvero un ardua impresa  a patto che non si abbiano tanti giorni di ferie o che  si scenda a compromessi tralasciando parecchie cose.

Dunque abbiam deciso di soffermarci sulla parte sud e più precisamente da Solenzara a Sartene ed essendo il nostro un turismo balneare , abbiamo  visitando  in 8 giorni utili,  10 spiagge. Ebbene abbiamo constatato  uno standard qualitativo altissimo di spiagge forse mai trovato fin'ora in nessuna altra parte del mediterraneo. Spiagge e mare di una trasparenza unica ed in alcuni casi da fare veramente invidia alle Maldive (che ho visitato) nuotando ci sembrava veramente di essere nell'oceano Indiano.

Bene, nonostante ciò abbiam fatto 1500 km in tutta tranquillità e ci siam divertiti tanto.

Di seguito troverete, per gli amanti del mare , una breve guida con foto e indicazioni di  come arrivare alle spiagge . Inoltre a fine documento il contatto per il B&B dove abbiamo alloggiato.


Palombaggia:

Di sicuro la  piu' famosa e la più fotografata  della Corsica ma  anche la piu' affollata, situata a pochi chilometri a sud di Portovecchio . Seguendo direzione Bastia dopo aver lasciato Portovecchio alla seconda o terza rotonda girare a sinistra. Seguite per Piccovaggia/Palombaggia e al termine della strada dopo aver percorso una decina di Km ci  sono parcheggi liberi . Lasciate il mezzo e proseguite a piedi per 5 minuti.  Molta ombra e tanti bar.

  

Rondinara: 

Sulla strada N198 tra Portovecchio e Bonifacio a circa 10 Km da Portovecchio troverete una svolta per la  D158, la strada è asfaltata ma  stretta e sconnessa. Alla fine troverete un parcheggio adiacente la spiaggia , prezzo  2 euro\moto per l’esattezza ma è  l'unica possibilita' . Poca ombra dunque consigliato ombrellone e nessun bar.

Normale e simpatica  la presenza di mucche sulla spiaggia.

 

Petit Sperone:

Proveniendo da Portovecchio , percorrere tutta la N198 fino a Bonifacio, entrando dunque nel paese troverete subito un cartello che indica : “Haute Ville e Toute le direction” , seguire quest’ultima. La strada a questo punto va a sinistra e dopo qualche metro troverete le indicazioni per Piantarella, seguitele. A questo punto si intraprende una strada in salita che può condurvi al punto panoramico dove poter ammirare le falesie di Bonifacio , a Punta Pertusato ed infine a Pianterella e Petit Sperone.
Arrivati sino in fondo seguendo sempre per Piantarella troverete la strada sbarrata siete al capolinea, trovateti un parcheggio . A destra a ridosso del mare vi è un bar, superatelo incamminatevi lungo la spiaggia , il sentiero è pieno di rovi ma lo spettacolo che vi attende è il seguente:


Ombra quasi inesistente e bar ad inizio sentiero.
Proseguendo e costeggiando un campo da golf potrete accedere alla spiaggia del  Grand Sperone. 

Piantarella e l’Isola Piana :

Provenendo da Portovecchio , percorrere tutta la N198 fino a Bonifacio, entrando dunque nel paese troverete subito un cartello che indica : “Haute Ville e Tout le direction” , seguire quest’ultima. La strada a questo punto va a sinistra e dopo qualche metro troverete le indicazioni per Piantarella, seguitele. Arrivati sino in fondo seguendo sempre per Piantarella troverete la strada sbarrata siete al capolinea, trovateti un parcheggio . A destra a ridosso del mare vi è un bar, superatelo incamminatevi lungo la spiaggia ad un tratto troverete un gazebo che noleggia canoe e wind surf. Siete arrivati , questo è il punto di partenza per attraversare a piedi la piana , un tratto di mare che è  profondo 2 metri solo nella prima parte , davvero 10 bracciate ma che poi  va da 1 metro a 30 cm, raggiungendo cosi l’Isola Piana dove troverete delle spiagge bianchissime.


Santa Giulia:

Sulla strada N198 tra Portovecchio e Bonifacio a circa 10 Km da Portovecchio troverete una svolta,  ad indicarla un grosso cartello dell’Hotel Moby Dick . La stradina stretta vi condurrà così ad un parcheggio gratuito. Parcheggiate e seguite i tanti sentieri in sabbia che portano al mare . Molta ombra e tanti bar.


Roccapina la spiagga del re leone:

Situata ad ovest di Bonifacio si raggiunge percorrendo la N196 per Sartene.

Da Portovecchio seguire le indicazioni per Sotta/Figari , poi per Sartene/Propriano/Ajaccio , dopo un bel po’ la strada comincerà a diventare abbastanza tortuosa e a costeggiare il mare . A questo punto fate attenzione a scorgere la spiaggia  dall’alto in quanto non è segnalata, a darvi una mano saranno i vacanzieri intenti a fotografarla . Appena la si intravede  dopo circa 300 metri  di fianco ad un Hotel  inizia una strada sterrata di circa 4 km che porta  al mare;  strada abbastanza impegnativa. Ombra presente nella macchia ed un  bar a 300 m. 

 
 

Sant’Amanza:

Da Portovecchio direzione per Bonifacio , qualche km prima del paese vi è un bivio segnalato , imboccata  la D60 percorretela per  qualche km  costeggiando il  golfo. Arrivate sino in fondo oltrepassando un sbarra e lasciate il mezzo. Siete arrivati. Poca ombra e bar sulla spiaggia


Cala Longa:

Provenendo da Portovecchio , percorrere tutta la N198 fino a Bonifacio, entrando dunque nel paese troverete subito un cartello che indica : “Haute Ville e Tout le direction” , seguire quest’ultima. La strada a questo punto va a sinistra e dopo qualche metro troverete le indicazioni per Piantarella, voi proseguite diritto e seguite per Cala Longa. La  stradina molto sconnessa ma praticabile  dopo qualche km vi condurrà  di fronte ad un  cartello che indica l’Hotel Cave e li  di fianco vi è una stradina sterrata piena di grosse buche . Io consiglio di parcheggiare prima e di intraprendere detta stradina a piedi a meno che non abbiate un buon fuoristrada. Proseguite per 10 minuti e sarete al mare. Poca ombra e bar sulla spiaggia. 

  

Pinarellu:

Situata a nord di Portovecchio percorrete la N198 in direzione di Bastia, dopo aver superato le spiagge di Cala Rossa, San Cipriano e qualche centro abitato troverete le indicazioni per Pinarellu . Superato il centro abitato costeggerete il porto turistico e poi sempre seguendo l’unica strada vi trovere nel bel mezzo di una pineta. A questo punto facendo molta attenzione potrete scorgere ai lati della strada una miriade di sentieri che vanno alla spiaggia. Parcheggiate sul ciglio della strada e incamminatevi lungo uno di essi.  Molta ombra e qualche bar. 



Isola di Lavezzi:

A circa 10 km a largo di Bonifacio vi è l’Isola di Lavezzi situata all’interno del Parco Naturale delle Bocche di Bonifacio. Partenza più o meno a tutte le ore del giorno con ritorno sino alle 18:30. Biglietti sul porto a 30 Euro a persona che comprendono un giro anche alla vicina Isola di Cavallo ,alle falesie di Bonifacio e alle grotte. Munirsi di acqua e cibo in quanto l’isola è disabitata e portarsi dietro un ombrellone dato  non vi è ombra. Obbligatorio  pinne e maschera in quanto nella zona vige il divieto di pesca ed il mare è pieno di pesci di tutte le razze presenti nel mediterraneo.
Piccolo consiglio , pianificate la gita in base al vento in quanto le bocche di Bonifacio sono un tratto di mare ostico.

 
 

Falesie di Bonifacio:

Ammirabili dalla strada per Piantarella/Petit Sperone e dalle mura di Bonifacio.

 

Dove dormire:  


B&B Cyrnea - gate35@tiscali.it  

Situato a 4 Km da Portovecchio in località Palavesa, un bellissimo B&B gestito tra l’altro da italiani sempre molto cordiali e con il sorriso pronto. Possibilità di cena con i proprietari.  A fine soggiorno vi sentirete a casa. 

Mappa:

 

Visualizzazione ingrandita della mappa


Legenda mappa:





by motoniko77


Informazioni utili:

Se hai trovato utile il presente articolo, regalami un "mi piace" o un "+1" . Cosi facendo resterai   aggiornato sulla pubblicazione di nuovi articoli. A tal proposito puoi anche registrarti ai miei feedrss o alla newsletter.