qualche cenno storico

Notice to visitors from outside Italy: using google chrome browser as the site will be translated automatically. Thanks


Per raccontare la storia dello Scarabeo Rotax , bisogna prima spiegare l'origine del nome e poi dare qualche cenno sulle evoluzioni del motore che ha equipaggiato questo fortunato modello. Cominciamo:

1970/74

Animale portafortuna per gli antichi egizi , lo Scarabeo è sacro anche i casa Aprilia. Il primo cinquantino da cross realizzato da Ivano Beggio, con i pezzi migliori comprati nel bolognese alla fine degli anni sessanta diede vita a questo motorino che in qualche anno divenne un vero e proprio mito. In primis fu solo un 50ino motorizzato "Franco Morini" ma nel giro di pochissimo sali fino alla cilindrata  125 con motori Morini e Sachs. Fu subito un successo. Fu l'inizio delle gare da cross e di una lunga serie di vittorie.


1993

E' un mix tra passato , presente e futuro, con elementi caratteristici tali da poter coinvolgere emotivamente utenti di differente età. Questo mirabile esercizio di sintesi porta nuovamente il nome del glorioso cinquantino da cross. Una linea sospesa tra il passato degli anni '50 ed il futuro del 2000 con dei contenuti tecnici di prim'ordine fanno subito di questo scooter qualcosa di più di un semplice mezzo di trasporto urbano. E' subito un best-seller. La moda Scarabeo impazza per le strade. Da notare che questo successo continua ancora oggi.


1996

Dunque abbiamo introdotto il nome del modello , abbiam visto come in casa Aprilia il nome Scarabeo sia sempre stato importante ma poichè la passione è il motore ed il motore è passione per andare oltre e spiegare perche lo Scarabeo Rotax è divenuto un mito ,  bisogna prima  introdurre un altro modello. 

Lo scooter targato si preannuncia come il mercato più interessante e combattuto di fine millennio. Per inserirsi autorevolmente in questo mercato Aprilia in collaborazione con  Rotax realizza un modernissimo quattro tempi , quattro valvole. Aprilia cosi riesce ad allestire uno dei più riusciti e geniali scooter degli ultimi tempi. Tanto geniale da essere battezzato Leonardo.



La prima motorizzazione è stata un 125 cc .  E' caratterizzato dalla distribuzione monoalbero a camme in testa con quattro valvole, azionata da una catena dentata. Testata e cilindro in alluminio con riporto al nikasil. Grazie all'ottimo spunto e accelerazione il Leonardo con questo motore vanta 11,2 cv alla ruota e 8450 giri. La velocità di punta è di 105 km/h.

  

1997

Dopo la versione di 125 cc , arriva finalmente anche quella di 150 cc con la quale si può anche guidare in autostrada. Grazie a poche modifiche, la più importante riguarda il passaggio dell'alesaggio da 56,4 a 62 mm ;la corsa resta sempre di 50 mm, si ottiene dunque il famoso 150 Rotax. Rispetto al 125 , Il Leonardo 150 offre ottime doti di guida grazie alla ciclistica sempre puntuale  ed al nuovo motore . Le vendite balzano in avanti, Aprilia si riconferma ancora una volta un marchio che sa rinnovarsi con un occhio sempre volto al futuro. Cosi il mercato dei maxi scooter ha appena cominciato la sua storia.

1999

Lo Scarabeo cresce di cilindrata e dimensioni e il successo di pubblico è immediato. Viene coniato per la prima volta il termine di "MOTO AUTOMATICA". Al di là delle definizioni , rimane la sostanza di un veicolo comodo , pratico e dalle ottime prestazioni, grazie ai progressi del piccolo Rotax 4T. Disponibile subito con motori 125 e 150 cc e svariati optional. Due le versioni , Scarabeo 125/150 e Scarabeo 125/150  Touring.  Su quest'ultima di serie  le due  borse laterali,  il parabrezza di medie dimensioni con paramani integrato  ,mentre il baulone posteriore resta un optional. In tale configurazione la capacità di carico  supera i 90 litri. 

(Scarabeo 125/150)
(Scarabeo 125/150 Touring)

Accessori di serie:
Portapacchi e bauletto posteriore da 29 litri.

Optional:
Antifurto elettronico, portapacchi maggiorato, cavalletto laterale, parabrezza, cavo corazzato Body Guard, paramani, valigia posteriore da 50 litri e valige laterali da 20 litri(in tinta con la carrozzeria).

Prezzo su strada:
Lire 7.240.000 (125) - Lire 7.640.000 (150).  Kit GT(set valige): Lire 598.000



2001

Lo Scarabeo accompagna la naturale crescita della sua ormai numerosa ed affezionata clientela. Dopo il 125 ed il 150 arriva l'inusuale ma che darà vita ad una vera moda, cilindrata 200. Le modifiche principali riguardano il telaio irrigidito nell'intera struttura e le nuove quote dell'avan corsa (aumentata di 10 mm) e il cannotto dello sterzo, ora inclinato a 26,5°. Di conseguenza aumenta l'interasse, che passa da 1387 a 1400 mm. 

(Scarabeo 200)

Accessori di serie:
Portapacchi e bauletto posteriore da 29 litri.

Optional:
Antifurto elettronico, portapacchi maggiorato, cavalletto laterale, parabrezza, cavo corazzato Body Guard, paramani, valigia posteriore da 50 litri e valige laterali da 20 litri(in tinta con la carrozzeria).

Prezzo su strada:
Lire 8.250.000. Kit GT(set valige): Lire 600.000


2002

Lo Scarabeo cresce a piccoli passi ma intanto taglia il traguardo delle 500.000 unità vendute. Aprilia presenta la versione più turistica e si fa più spregiudicata. Ecco il primo Scarabeo GT. Caratterizzato da un ampio baule posteriore di 52 l e da un cupolino in stile H-D che protegge busto e mani entrambi di serie,  e dalle  solite valigie laterali da 21 l optional. E' un'ottima base per far dello scooter-turismo . Rivisti alcuni dettagli estetici come il para variatore , i bilancieri al manubrio , selle e vernici bicolori , lo Scarabeo si conferma sempre come il primo esempio riuscito di MOTO AUTOMATICA. Tutto ciò che verrà dopo non sarà più lo stesso..........

(Scarabeo 200 GT)

Accessori di serie:
Portapacchi maggiorato con bauletto posteriore da 50 litri, cavalletto laterale e parabrezza GT con paramani integrato. 

Optional:
Antifurto elettronico, parabrezza maxi, cavo corazzato Body Guard,  valige laterali da 20 litri (in tinta con la carrozzeria).

Prezzo su strada:
Euro 4.171

Colori disponibili:

GRIGIO MERCURY, VERDE SIDERAL, BLU MAIN




**************************************************************************************************************************************************
Caratteristiche tecniche:

**************************************************************************************************************************************************

bibliografia: 

"Motociclismo racconta la storia dell'Aprilia" - EDISPORT EDITORIALE SPA - MOTOCICLISMO - 2003; 
- Varie prove da svariati numeri della rivista "Motociclismo".


by motoniko77


Informazioni utili:

- Per info , dubbi e commenti usare il forum dello Scarabeo Rotax.

- Inoltre, se hai trovato utile la presente guida, dimmelo nel forum e regalami un "mi piace" o un "+1" . Cosi facendo resterai    aggiornato sulla pubblicazione di nuove guide. A tal proposito puoi anche registrarti ai miei feedrss o alla newsletter.