Rotax o Piaggio

Rotax o Piaggio? Sei certo di sapere quale motore monti il tuo Scarabeo?

Facciamo chiarezza per chi non lo sapesse. Dunque, l'Aprilia di Ivano Beggio nel corso della sua storia di costruttore, non ha mai prodotto motori. Nel caso specifico dello Scarabeo, Aprilia ha collaborato con la Rotax per la progettazione e la produzione di motori a quattro tempi che equipaggiassero i propri scooter. Questo rapporto di fornitura e di sviluppo in ambito scooter, comincia con il Leonardo 125 e termina con lo Scarabeo 200GT. Per maggiori info leggere anche: qualche cenno storico.
Le unità Rotax 120S, 154S e 177S omologate Euro 1 terminano il loro servizio nel 2003/2004. In seguito Aprilia si rivolge a Piaggio per la fornitura di motori Euro 2. La nuova fornitura comincia con i motori Leader 125 e 200. Quest'ultima cilindrata poi, cede subito il passo al più moderno Quasar 250.

Ricapitolando, dal 1999 al 2003/2004, Aprilia produce il cosiddetto "Scarabeo Rotax" nelle cilindrate 125/150/200. Dal 2003/2004 al 2005 Aprilia produce il cosiddetto "Scarabeo Piaggio" nelle cilindrate 125/200 e poi fino al 2006/2007 il cosiddetto "Scarabeo Street" nelle cilindrate 125/200 oltre alla versione 125/250GT.

Gli anni 2003/2004 vedono accavallarsi le due versioni, ed è a causa di ciò che nasce l'equivoco. Poichè l'intento di questo sito è dare informazioni solo sullo Scarabeo Rotax, è quindi di vitale importanza riconoscerlo senza errori. Per far ciò è possibile utilizzare tre strade, e per non sbagliare incrociando gli esiti. Dunque porre attenzione a:

- l'anno di omologazione
- il numero di telaio
- l'osservazione di alcuni particolari estetici.

Primo aspetto, il più facile, l'anno di omologazione:

1999 --> Rotax
2000 --> Rotax
2001 --> Rotax
2002 --> Rotax
2003 --> Rotax o Piaggio
2004 --> Rotax o Piaggio
2005 --> Piaggio
2006 --> Piaggio

secondo aspetto, analisi del libretto di circolazione. In particolare, far attenzione al numero di telaio. Sul libretto riportato alla lettera (E), bisogna trovare i seguenti prefissi telaio:

ZD4SD, ZD4PC --> [Rotax 125, 150, 200] anni 1999-2004;

ZD4TD000, ZD4TDA00, ZD4TDA01--> [Piaggio 125, 200] anno 2003;

ZD4TD002, ZD4TDB, ZD4TDC --> [Piaggio 125, 250] anni 2004-2006;

e alla cilindrata, sul libretto riportato alla lettera (P1):

120 --> Rotax
154 --> Rotax
177 --> Rotax
124 --> Piaggio
198 --> Piaggio
244 --> Piaggio

Mentre questi sono alcuni particolari estetici che svelano univocamente di fronte a quale cilindrata ci si trovi. Ripeto, il biennio critico che può mandar fuori strada è il biennio 2003/2004, poichè hanno convissuto assieme i 125/200 Rotax e i 125/200 Piaggio, senza che cambiasse in maniera eclatante il disegno. Attenzione alla punzonatura presente sul carter del variatore:
numero seriale carter variatore scarabeo rotax 125 150 200
E' chiaro vero? Motore: Rotax; Cilindrata:177 (200); Modello: S (Scarabeo).

Mentre le seguenti versioni post 2004, sono senza ombra di dubbio motorizzate Piaggio, in quanto Aprilia oltre all'aggiornamento dei motori, ha anche operato un leggero restyling del mezzo vedasi: stemma scudo anteriore, parabrezza, parafango anteriore e posteriore, bauletti e altri piccoli dettagli:
scarabeo 125 200 street scarabeo 125 250 GT

SCARICA Brochure_Scarabeo_125_200_Piaggio
SCARICA Brochure_Scarabeo_125_250_GT

by motoniko77

E per finire

- Se questa guida ti è stata utile e ti ha fatto risparmiare dei soldini, offrimi una birra e sostieni il mio impegno e il mio lavoro con una piccola donazione Paypal.

- Per info , dubbi e commenti usare il forum dello Scarabeo Rotax.

- Per restare aggiornato regalami un "mi piace" o un "+1" , oppure registrarti alla newsletter.

Tutti gli argomenti